Blog di cucina con ricette colorate, sfiziose e golosamente Vegan, con e senza bimby!

Blog di cucina con ricette colorate, sfiziose e golosamente Vegan, con e senza bimby!

domenica 26 aprile 2015

RICOTTA DI MANDORLE E FORMAGGETTA AFFUMICATA

Una splendida scoperta grazie alla bella Ravanella , una ricotta delicata e goduriosa!

Ingredienti:
200 gr di mandorle
900 gr di acqua
40 gr di succo di limone
4 gr di sale



Procedimento: 
Se ne avete il tempo mettete le mandorle in ammollo per qualche ora. Io personalmente non l'ho fatto ed il risultato è stato eccezionale comunque! Frullate le mandorle insieme all'acqua. E' necessario un frullatore molto potente altrimenti con buone probabilità il risultato non sarà soddisfacente. Io ho utilizzato il bimby (2 minuti a velocità 10).
Dopo aver prodotto il vostro latte, lo dovete filtrare per bene, spremendo l'okara (ciò che rimane dal filtraggio) a più non posso per poi metterla da parte (non buttatela via mi raccomando!!!).
Mettete il latte ottenuto in una pentola e portate a bollore. Spegnete, aggiungete il succo filtrato di limone ed il sale, date esattamente 3 giri di mestolo, coprite con un coperchio e dimenticatevene per almeno 6 ore. A questo punto filtrate con un colino a trama fitta la ricotta ottenuta e mettetela a scolare in una fuscella in frigorifero per almeno 24 ore. 



Come utilizzare questa ricotta? Potete sbizzarrirvi! Nei cannelloni, nei ravioli, spalmata sul pane, direttamente a cucchiaiate in bocca...è ottima in tutti i modi! Io personalmente ho fatto queste torrette di verdure crude ed erano la fine del mondo!!



Con l'okara di mandorle che fare? Aggiungete del sale e 30 gocce di aroma affumicato (lo si trova facilmente on line). Compattate due formaggette e posizionatele sulla carta forno. Infornate per 30 minuti a 180 gradi. 



Si mantengono in frigorifero per più giorni e sono eccezionali se sbriciolate sopra ad un buon primo piatto, come in questo caso con riso basmati e verdure saltate 


E con il riso avanzato ed un po' di formaggetta affumicata? Delle splendide zucchine ripiene!



Buone sperimentazioni a tutti!

7 commenti:

  1. Bellissima ricetta! Ha un aspetto splendido!
    Ho già fatto formaggi di mandorla ma sempre a crudo.....questa ricottina mi ispira parecchio! E anche le formaggette con l'okara non sono niente male! Inoltre ho anche il natural hichory smoke.....perciò devo assolutamente provare questa ricetta :-)
    Grazie
    Buona serata
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Sentirai che goduria! Fammi sapere se le provi...a presto! :)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Anch'io ho sempre fatto formaggi a crudo con la frutta secca, proverò anche questo metodo che è in pratica lo stesso che si usa con il latte di soia. Non ho il bimbi, proverò con il latte di mandorle fatto con l'estrattore.
    Mi piace molto anche il recupero dell'okara, magari metto le formaggelle in essicatore, che dici?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daria. Se lo fai con l'estrattore passalo due volte in modo tale che il latte sia più concentrato. Le formaggette puoi tranquillamente asciugarle nell'essiccatore. Fammi sapere che sono curiosa. A presto

      Elimina
  3. Fantastica questa ricotta, anche nell'aspetto! Quando sperimento le ricette del tuo blog Uava non resto mai delusa. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quante belle cose <3 grazie grazie grazie! A presto!

      Elimina